Aldo Moro. Politica, Filosofia, Pensiero

Aldo Moro. Politica, Filosofia, Pensiero

Aldo Moro. Politica, Filosofia, Pensiero

Un cristiano democratico. Poche personalità, nel bene e nel male, hanno segnato la vita italiana come quella dello statista pugliese e, allo stesso momento, pochi nomi come il suo, ancora oggi, sono sulla bocca di molti, anche se, in molti poco sanno dell’uomo Moro.

In effetti capita sempre più spesso oggi per personaggi “meteora” della politica come dello spettacolo ma, volendo citarne alcuni fra gli ormai leggendari nella storia recente, Berlinguer, Pertini, padre Pio ed anche diversi altri, sono nomi che subito riportano alla mente una faccia e un accadimento storico preciso quanto particolare.

E queste vite, seppur ormai spente, io credo, da lassù lo sanno di esser “solo questo” nell’immaginario comune ma, per l’Italia, “solo questo” non son certamente state.

Ischitella-le-verità-nascoste-sul-caso-moro-parla-gero-grassi5jpeg

Quando si pensa di aver letto tutto su di una persona, su una di queste “figure mitologiche”, ecco che spunta un nuovo libro, nuovi inediti, nuove rivelazioni; come in questo libro, avviene tutto fra il sacro e il profano, il sacro di leggere e il profano di ascoltare, dove, già dalle prime righe si può intuire come l’autore stesso sia, in qualche modo e maniera, legato alla famiglia Moro; già dalle prime righe, s’intuisce che il libro avrà un taglio di ‘ricordo’ storico che si mischierà fra la cronaca nota -e meno nota- sulla vita del lo statista e le memorie di una famiglia “normale” che ha visto il suo destino intrecciarsi con quello della Storia italiana ma non solo.

Danilo Campanella
Danilo Campanella

Questi son già buoni spunti di partenza per capire il testo e come sarà il suo svolgimento: 1. Personaggio di rilievo della politica nazionale ed internazionale; 2. Uomo di chiesa, dedito alla famiglia, alla politica e allo studio, soprattutto dell’umana gente; 3. Temi trattati fra il distacco (doveroso per l’autore) e l’empatia nel pieno rispetto del tema e delle vesti, appunto, di autore.

Mentre un lettore, ormai consumato da questo tipo di lettura, s’attende l’ennesima rivisitazione della “scena del delitto” e dei i famosi giorni di prigionia, viene disilluso quasi subito da Danilo Campanella, scrittore che risulta esser abile nel tracciare un quadro molto più familiare del personaggio Moro e della vita italiana di quegli anni; vien quasi da pensare ad un romanzo criminale dove, il crimine, non è al centro della vicenda in sé; se ci si aspettasse questo, si rimarrebbe traditi e delusi ma, a parer mio, uno svolgimento disatteso -disatteso nel comune pensiero-, in una vicenda così già ben conosciuta e rimaneggiata, appare una nota innovativa nella innumerevole bibliografia sul caso Moro.

moro3-620x350

——

Aldo Moro. Politica, filosofia, pensiero. 

di Danilo Campanella

editore: Paoline Editoriale Libri

anno: 2014

pagine:250

ISBN: 978 – 88 – 3154 – 489 – 4

IL LIBRO È DISPONIBILE IN VENDITA CLICCANDO QUI

 

Simone Caminada

Fondatore del blog NonQuotidiano. Maestro d'arte e studioso di filosofia, di arte e di storia contemporanea.

leave a comment

Create Account



Log In Your Account