Contro De André. Borghese populista ante litteram o vero sovversivo?

di Pee Gee Daniel. In occasione dell’imminente uscita del celebrativo biopic Il principe libero, incentrato sulla vita e sulle opere di Fabrizio De André, col presente articolo, vogliamo per una volta dissentire dalla moltitudine. Vogliamo prenderci la briga di stonare di fronte alla messa cantata officiata dalla miriade di seguaci che costantemente e ovunque inneggiano tutti in coro al defunto […]

Continue reading »

Fratelli

È la poesia dell’assenza, della lacerazione del proprio animo, della diaspora da se stessi, la memoria, della perdita di senso delle parole quella di Guido Garufi (marchigiano, Macerata 1949) in “Fratelli”. Ma anche dello smarrimento cosmico, lo sgomento, la deriva del proprio io più intimo e segreto, e qui potremmo azzardare che sono sottintese le sovrapposizioni affatto casuali con un […]

Continue reading »

27 Gennaio 1945. Sventurata è la Memoria quando canonizzata.

Nel giorno in cui si ricorda l’apertura dei cancelli di Auschwitz ho intervistato due attori, Matteo Curatella e Valerio Bongiorno, che da anni si prodigano per far conoscere il valore del ricordo ai giovani. In teatro, nelle piazze, nelle televisioni, ovunque non si può dimenticare. Questo è il primo messaggio che deve trapelare – dice Curatella. Ma, al di là, perché […]

Continue reading »

Shoah, Jaspers e le mie (di noi tutti) responsabilità nei confronti del presente e del futuro. Ma la colpa?

Ricordo spesso le parole pronunciate dal professor Jaspers riguardo ai tremendi fatti accaduti ad Auschwitz. E oggi, 27 gennaio, le ricordo ancor di più, con più ardore, con molta più «inquietudine». Quell’inquietudine che ti afferra e non ti lascia muovere, gettandoti in un vortice disperato. «Di chi è la colpa?», egli s’interrogava. «La colpa è di Hitler? Della Germania? Del […]

Continue reading »
1 3 4 5 6 7 33