Su Non Quotidiano, contributi dai nostri lettori sul pensiero di Gianni Vattimo.

Dove trovare i contributi sul mio pensiero? Alla domanda di Gianni Vattimo abbiamo risposto con una iniziativa che prevede di riunire gli studiosi e i ricercatori qui su Non Quotidiano. E i primi testi stanno arrivando…

Fra i primi, anzi, il primo è stato quello di Roberto Rampi, parlamentare italiano di un partito più volte “preso di mira” da questo blog (a dire il vero, solo il suo attuale segretario…). Come avrete capito, mi riferisco al Partito Democratico!

Come vedete, al di là delle idee partitiche e politiche di ognuno, questo blog accoglie ognun che voglia discutere e manifesta, insieme a noi, la volontà di aprirsi ad un onesto scambio intellettuale, la prima forma di democrazia all’interno di uno spazio comune. Democrazia che poi si riversa irrimediabilmente all’interno del blog, appunto, lo spazio comune non quotidiano.

A seguire già due filosofi, di due generazioni diverse e con due storici completamente diversi, affrontano i temi cari al professore torinese.

Particolare che deve essere da subito chiaro è che, il blog accoglie tanto gli estimatori, quanto i detrattori della filosofia vattimiana e del pensiero debole; non crediamo sia giusto, democratico, avere “una sola campana” che suona ma più voci e più pensieri anche dissimili fra loro.

Quindi, l’invito resta quello di inviare i vostri contributi a blognonquotidiano@gmail.com per poterne parlare e discutere insieme avendo, vero presumibilmente, l’occasione di creare dibattito con il diretto interessato.

OVVIAMENTE, ARTICOLI CHE ESPRIMONO CON VOLGARITÀ E SCORTESIA LE PROPRIE POSIZIONI, NON VERRANNO PRESI IN ALCUNA CONSIDERAZIONE E, STESSA SORTE, AVRANNO EVENTUALI BECERI COMMMENTI PRIVI DI CONTENUTO E INSTRISI DI CIÒ CHE “L’ESSERE-SOCIAL”, INCOLPE, HA SDOGANATO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *