Solo. Disperso in acqua nell’Oceano indiano.

Francesco Greco

Author Posts

“Quel che non ti uccide ti rafforza”: il filosofo ha ragione. L’uomo d’affari sudafricano Brett Archibald ne è uscito così rafforzato da aver messo su una fondazione con la mission di credere in se stessi, coltivare la propria autostima, resistere alle avversità d’ogni sorta. Aprile 2013, appassionato di surf, Archibald esce con gli amici sul
Complete Reading

È la poesia dell’assenza, della lacerazione del proprio animo, della diaspora da se stessi, la memoria, della perdita di senso delle parole quella di Guido Garufi (marchigiano, Macerata 1949) in “Fratelli”. Ma anche dello smarrimento cosmico, lo sgomento, la deriva del proprio io più intimo e segreto, e qui potremmo azzardare che sono sottintese le
Complete Reading

Se Giulio Cesare, che pure fu un vincitore, si scrisse da sol le memorie “De bello gallico”, vuol dire che forse non si fidava degli storici del suo tempo, inclini alla cortigianeria, alla militanza, alla propaganda, ai falsi. Come quelli di oggi. 

Vi piacerebbe una scuola senza più muri, liquida, spalmata all’infinito sul territorio, nei luoghi dove scorre, pulsa la vita vera, distante da sublimazioni e rimozioni, con tutte le sue sorprendenti interfacce, bellezze, criticità, contraddizioni sotto il cielo?

Yusuf e Sara, archetipi di un mondo nuovo. Chi è mai Yusuf Hanifa se non una sintesi culturale, un grumo semantico, un intrigante sincretismo antropologico ed etnico? Il medico –guerriero assembla le radici di Oriente e Occidente. È cristiano ma lo apprende quando ormai la sua natura è già abbozzata.

Create Account



Log In Your Account